Lo yoga nelle ultime 8 settemane di gravidanza

29 gennaio 2016

Yoga in gravidanza

7 di 9

Ultime 8 settimane

Ultime 8 settimane

Ci siamo. Il grande momento si sta avvicinando e presto conoscerai tuo figlio. Al sollievo di aver portato a termine questa magnifica “avventura”, si mescola comprensibilmente l’ansia del parto. “Si possono eseguire movimenti per rendere più elastica l’articolazione tra il femore e il bacino, distendendosi a terra e lasciando cadere le ginocchia di lato, mentre si espira, provocando la torsione tra colonna e bacino. Così si rende elastico il punto di contatto fra le due parti dell’osso pubico, aumentando di 1,5-2 cm il diametro del canale che il bambino attraverserà (rispetto agli iniziali 3-4 millimetri) durante il parto. In caso di contrazioni anticipate e di rialzi della pressione, è indicata anche la posizione del sonno, che, in più, permette di contare facilmente i movimenti del bambino (i cosiddetti MAF, o movimenti attivi fetali) a partire dalla 38ma settimana”.

Posizione del sonno

Sdraiata sul fianco, destro o sinistro, a scelta della mamma. La gamba sotto tesa, quella sopra flessa. Il braccio sotto va lasciato dietro alla schiena col palmo della mano in su, quello sopra è flesso, morbido. Non va usato il cuscino. Quando si vogliono contare i movimenti del bambino si tiene per 15 minuti la posizione.

Respirare durante il travaglioEcco la tecnica anti dolore

Commenti