In gravidanza prova con l'omeopatia - Dolce Attesa
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

09 gennaio 2013

In gravidanza prova con l’omeopatia

In gravidanza prova con l'omeopatia

Raffreddore, mal di gola, influenza… Sono sempre di più le donne che ricorrono all’omeopatia in gravidanza per guarire dai cosiddetti malanni di stagione. Ma forse non tutte sanno gravidanza e omeopatia sono un concetto riduttivo, la medicina naturale può essere utilizzata anche per affrontare i disturbi tipici della vita fertile femminile, dal momento in cui le mestruazioni compaiono per la prima volta fino alla menopausa, e per vivere al meglio la gravidanza. Grazie alla mancanza di effetti collaterali, l’omeopatia può essere considerata un metodo terapeutico preferenziale durante l’attesa. La diluizione dei prodotti permette infatti di intervenire senza il rischio di effetti di tossicità sull’embrione.

Ma quanto tempo occorre prima che la terapia faccia effetto? Molti pensano che serva molto tempo, ma non è così. Se la scelta del preparato è corretta, la risposta dell’organismo è rapida. L’importante è che il medico effettui una corretta lettura della sintomatologia e della modalità con cui la malattia si presenta. È per questo che durante la consultazione omeopatica non si dimentica mai che oggetto della cura non è la malattia in sé, ma la persona nella sua totalità, perché lo stesso disturbo può manifestarsi in modo diverso nelle diverse persone secondo le caratteristiche individuali.

I preparati prescritti vanno assunti fino alla scomparsa dei sintomi nella posologia indicata: in genere, nella fase acuta le somministrazioni avvengono frequentemente e a intervalli regolari per poi essere diluite nel tempo. I prodotti vanno assunti a stomaco vuoto o, comunque, a distanza di mezz’ora dal pasto e di 20-30 minuti dall’ingestione di quelle sostanze, come caffè e menta, che possono modificare il pH orale e quindi interferire con l’assorbimento sublinguale dei preparati. A seconda dei casi, la terapia omeopatica può essere utilizzata da sola o in associazione alla medicina tradizionale o, ancora, in alternanza a questa. Vediamo dunque quali sono i prodotti che possono essere utilizzati per risolvere alcuni disturbi della gravidanza.  Fermo restando che, prima di ricorrere al fai da te, occorre sempre consultare il medico, ecco di seguito un piccolo prontuario secondo le indicazioni di Michèle Boiron, farmacista.

Piccolo prontuario dell’attesa

Nausee e vomito

Sepia 9 CH

5 gr in funzione delle nausee

in caso di

  • vomito inarrestabile
  • ipersensibilità agli odori di cucina
  • desiderio di aceto, di cetriolini, di alimenti acidi
  • avversione per il latte

Ipeca 9CH

5 gr in funzione delle nausee

In caso di

  • nausee che non migliorano con il vomito
  • ipersalivazione
  • lingua pulita e desideri alimentari

Nux vomica 9 CH

5 gr in funzione delle nausee

In caso di

  • nausee che migliorano con il vomito
  • patina sulla parte posteriore della lingua

Ignatia amara 15 CH

5 gr in funzione delle nausee

In caso di

  • nausee scatenate dal minimo odore
  • ipersensibilità a… tutto
  • miglioramento durante i pasti

Disturbi digestivi

Nux vomica 9CH

5 gr due-tre volte al giorno

in caso di

  • digestione lenta e gonfiore addominale post prandiale

+ Robinia pseudo-acacia 9CH

5 gr due volte al giorno

in caso di

  • bruciore di stomaco e reflussi acidi brucianti e importanti

Stipsi

Nux vomica 9 CH

5 gr 2-3 volte al giorno

In caso di

  • persona che mangia velocemente,
  • che abusa di caffè, di spezie (pranzi di lavoro),
  • che presenta sonnolenza post-prandiale di breve durata, patina sulla parte posteriore della lingua

Collinsonia Canadensis 9CH

5 gr 2-3 volte al giorno

In caso di

  • stipsi con emorroidi

Gambe pesanti

Arnica 7 CH

5 granuli mattina e sera

  • sensazione di compressione a livello delle vene
  • fragilità capillare

Hamamelis 5 CH

5 granuli mattina e sera

  • sensazione di indolenzimento,
  • contusione, congestione

Crampi notturni

Cuprum Metallicum 7 CH

5 granuli mattina e sera

Emorroidi

Sistematicamente

Aesculus Compose  

10 gocce 3 volte al giorno in poca acqua

+ Arnica 5 CH

5 granuli mattina, mezzogiorno e sera

in caso di

  • emorroidi dolorose
  • sensazione di avere un livido in loco

o +  Nux vomica 5 CH

5 granuli mattina, mezzogiorno e sera

in caso di

  • emorroidi interne e pungenti anche associate a stipsi

Avenoc unguento

Formula

1 applicazione da 3 a 4 volte al giorno

Stress e ansia

Gelsemium 15 CH

5 granuli 3 volte al giorno e più spesso se necessario

in caso di

  • paura che paralizza
  • perdita di fiducia

Ignatia 15 CH

5 granuli 3 volte al giorno e più spesso se necessario

in caso di

  • ipersensibilità emotiva
  • reazioni paradossali
  • iperemotività

Argentum Nitricum 15 CH

5 granuli mattina e sera

in caso di

  • ansia da anticipazione
  • paura di non farcela
  • diarree, tremori

Preparazione al parto

Timore

Gelsemium sempervirens 30 CH

Paura inibitoria quando comincia il travaglio (prima di andare in ospedale)

Dalla 37ma settimana, 1 monodose ogni 7 gg e 1 a inizio travaglio

Preparazione fisiologica

Caulophyllum 7 CH

 5 granuli di sera

nelle ultime due settimane di gravidanza per preparare l’utero al parto e favorire il travaglio fisiologico

Dopo il parto

Staphysagria 9 CH

5 granuli mattina e sera

per migliorare la cicatrizzazione in caso di taglio cesareo o episiotomia

Sepia 9 CH  – 15 CH – 30 CH

1 dose per 3 mattine di seguito  al ritorno a casa per prevenire il baby blues

Allattamento, scarsa produzione di latte

Ricinus  Communis 5 CH

5 granuli prima di ogni poppata    

RAGADI

Nitricum acidum 9 CH 

5 granuli prima di ogni poppata

localmente  unguento Castor Equi TM 4 %

Applicare 3 volte al giorno sui capezzoli, pulendo prima della poppata

Svezzamento

  • Per favorire l’esaurimento della secrezione di latte

Apis mellifica 9 CH

Bryonia 9 CH

5 granuli di ognuno 3 volte al giorno per il dolore da congestione al seno

  • per inibire la lattazione

Ricinus 30 CH

5 gr 1 volta al giorno per qualche giorno per inibire la lattazione

Commenti