19a diciannovesima settimana di gravidanza | Dolce Attesa
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

19a diciannovesima settimana di gravidanza

Benvenuta nella diciannovesima settimana di gravidanza, scopri cosa succede al bambino nel tuo pancione e quali esami dovresti fare.

Come cresce il tuo bambino

diciannovesima settimana di gravidanza
diciannovesima settimana di gravidanza

Se i movimenti dell’età embrionale erano globali e caotici, con il passare delle settimane diventano sempre più localizzati e specializzati. E’ verso questa settimana che il feto comincia a spingersi con i piedi contro la parete uterina, un po’ come fa un sub quando tocca il fondo della piscina: sono le sue prime passeggiate nello spazio amniotico! In realtà, questa attività motoria è in gran parte un allenamento alla nascita, agli sforzi per attraversare il canale del parto.

Per approfondire leggi I primi movimenti del feto e Le fasi del parto, tappe del viaggio verso la luce.

Cosa ti succede nella diciannovesima settimana di gravidanza

Ti potrebbe capitare, per esempio salendo le scale o camminando troppo velocemente, la pancia si indurisca. Sono piccole contrazioni uterine, che di solito vengono percepite dal quinto mese di gravidanza in poi. Se si presentano una volta ogni tanto possono essere considerate fisiologiche, ma se si verificano quando si va di fretta sono come un messaggio che arriva dal corpo, che chiede di non stancarsi troppo. Infatti, non appena si rallenta il ritmo, subito scompaiono. Se però gli episodi si ripetono di frequente o le contrazioni continuano, è opportuno parlarne con il ginecologo.

Per approfondire, leggi Cambia ritmo in gravidanza.

Esami

Tra la 19 ª e la 23 ª settimana dovrai eseguire un esame completo delle urine.

E’ ora di…

Fare un po’ di fitness! Anche se stai ancora lavorando, la pausa pranzo può essere il momento ideale per fare qualche piccolo esercizio sfruttando lo spazio intorno alla tua scrivania. Posture scorrette e lunghe permanenze sedute nuocciono al fisico ancor più durante la gravidanza, quando la circolazione venosa è più difficoltosa e quando l’“assetto” fisico si deve adattare a nuovi equilibri a causa del pancione. In particolare, è la schiena che nel corso dei nove mesi è sottoposta al carico e allo stress maggiore.
Proprio per questo è necessario adottare qualche piccolo accorgimento mentre lavori seduta (cambia spesso posizione, fai di frequente qualche passo, stai seduta con il bacino aderenrte allo schienale, non accavallare le gambe…) e sforzarsi di fare qualche esercizio mirato.

Scopri come, in Fitness d’ufficio, anche col pancione.