apri modal-popupadv apri modal-popupadv

15 giugno 2018

Dalla natura risposte precise per la pelle delicata dei piccoli

Dalla natura risposte precise per la pelle delicata dei piccoli

Quando un bambino nasce, la sua cute è ricoperta dalla vernice caseosa, che serve a proteggerla. Un trucco della Natura per salvaguardare l’epidermide dei neonati, che sin dal primo istante ha bisogno di cure speciali, dato che è estremamente fragile e delicata, irritabile e soggetta ad arrossamenti. Dopo mesi di sviluppo al sicuro dentro lo scrigno del ventre materno, infatti, la pelle viene d’improvviso esposta all’aria secca, allo sfregamento dei vestiti, ai cambi climatici. Una specie di choc, che può comportare problemi. Per questa ragione, quando viene detersa e cosparsa di creme, la cute dei piccoli deve essere trattata con delicatezza, usando solo prodotti specifici, non aggressivi e ipoallergenici.

Una tradizione familiare che rispetta la Natura

Come quelli della linea baby Corine de Farme, creata in Francia nel 1969 da Paul Dupret, grazie alla collaborazione con un farmacista omeopata di grande maestria. In cinquant’anni i principi chiave dell’azienda non sono cambiati, nonostante abbia acquistato consensi e apprezzamenti su larga scala. La gamma baby Corine de Farme, infatti, si distingue perché va incontro ad un’ampia varietà di bisogni e anche perché i suoi prodotti sono arricchiti con estratti naturali, ottenuti attraverso processi di estrazione  eco-responsabili, che rispettano l’ambiente e assicurano la massima concentrazione dei principi attivi. Uno degli ingredienti chiave è il fiore della calendula, coltivata nella regione di Beauce, che è nota per le sue proprietà lenitive ed emollienti. Ricco di glucidi emollienti, questo principio naturale è prezioso per la pelle sensibile del bambino e per i piccoli problemi che infastidiscono il neonato e il bebè, come le irritazioni o gli arrossamenti.

Senza-titolo-1

La linea Corine de Farme propone ai genitori una serie di prodotti fondamentali per l’igiene del piccolo.  Ne fanno parte, ad esempio, il Bagnetto delicato corpo&capelli, lo Shampoo 2in1 delicato, la Crema Ultra nutriente cold cream e le Salviette sensitive, disponibili in due diversi formati. Prodotti da considerare come alleati preziosi per trasformare il momento del bagno serale in un rito che è anche un’occasione di divertimento. Sin da piccolissimi, infatti, i bambini desiderano seguire una routine precisa, che offre loro ritmi utili per sentirsi protetti e sicuri. Il bagnetto è una fase chiave di questa ripetitività, quasi un rituale da eseguire secondo schemi precisi. Anzitutto conviene usare prodotti adeguati, magari caratterizzati da una lieve profumazione come quelli dell’azienda francese, e poi definire tempi, modi e gesti, da ripetere giorno dopo giorno.

Gesti sapienti, che sono una prova d’amore

Nella fase del bagno servono mani sapienti, luci soffuse, parole affettuose, attenzioni continue. Gli occhi del piccolo vanno detersi delicatamente, come le sue orecchie, il viso e il corpo, da trattare punto per punto. Una volta completata la pulizia, occorre spalmare il bimbo con una crema, scaldata prima tra le mani, attraverso un massaggio che diventa gesto di benessere e d’amore. Se la pelle del bimbo è naturalmente tendente al secco o temporaneamente disidratata, specialmente in inverno, può essere utile sfruttare i prodotti arricchiti con Cold Cream vegetale, che garantiscono una idratazione decisa, ma sono comunque facili da assorbire. Una volta completati bagno e incrematura, poi, il piccolo è pronto per l’ultima fase del rituale serale: coccole, una filastrocca, un abbraccio. Prima di sprofondare nel sonno che lo aiuta a crescere in salute e bellezza.

Commenti