Il regalo per il neonato: rosa o celeste come tradizione vuole?
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Il regalo per il neonato: rosa o celeste come tradizione vuole?

Il regalo per il neonato: rosa o celeste come tradizione vuole?

La consuetudine di abbinare un colore a un genere non è poi così antica. L’assegnazione è avvenuta in tempi recenti. Si è dovuto aspettare gli anni 50 del secolo scorso, infatti, per veder attribuire il rosa alle femmine e l’azzurro ai maschi. Fino alla seconda guerra mondiale, queste tinte venivano usate in maniera interscambiabile.

Quanto all’abbigliamento dei bambini, nei secoli passati, venivano vestiti indistintamente di bianco. E la ragione è molto semplice: i panni così erano più semplici da lavare! Il rosa, il blu e i colori pastello hanno fatto il loro ingresso nel guardaroba dei più piccoli solo a partire dalla metà del Diciannovesimo secolo, ma senza una implicazione di genere.

Il primo riferimento all’accostamento dei colori al sesso, così come lo conosciamo oggi, è presente in “Piccole Donne” di Louisa May Alcott. L’autrice racconta di un nastro rosa usato per identificare la femmina e uno azzurro per il maschio. Se ne parla, però, come di una “moda francese”, non era quindi la regola.

Cotone e cinigliaPerchè sono perfetti per l'abbigliamento dei neonati?

È negli anni ’80 che i colori cominciarono a segnare in maniera decisa l’appartenenza a un genere maschile o femminile. Abitudine a cui probabilmente contribuì la nascita dell’ecografia, che permise di scoprire precocemente il sesso del nascituro.

A parte poche coppie che oggi resistono alla tentazione di sapere anzitempo se arriverà un maschio o una femmina, la maggior parte si prepara al lieto evento allestendo la cameretta e scegliendo l’abbigliamento 0-3 mesi nel solco di questa tradizione.

Se desideri fare un regalo al bambino che sta per nascere, prendi spunto dalla collezione NewBorn Original Marines. Il brand, che da 35 anni rappresenta un punto di riferimento per le famiglie, ha scelto di utilizzare i colori legati tradizionalmente alla nascita per la sua nuova collezione: il rosa, il celeste e il bianco. A tinta unita o impreziositi da ricami o microfantasie, i capi della collezione NewBorn sono morbidi, pratici e confortevoli. Realizzati in cotone e ciniglia,  particolarmente adatti alla pelle dedicata dei bebé. Come recita il pay off della campagna, “per i più piccoli, l’amore più grande”. Allora accogli il futuro bebè in un mondo rassicurante di coccole e tenerezza con la nuova collezione NewBorn Original Marines!

Commenti