Stop alle smagliature: ecco come prevenirle e curarle!
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Stop alle smagliature: ecco come prevenirle e curarle

Stop alle smagliature: ecco come prevenirle e curarle

Durante la gravidanza e fino al raggiungimento del peso forma nel post-parto, una delle priorità delle neomamme è il loro benessere fisico. Ciò significa riuscire a rafforzare le energie attraverso il sonno e l’alimentazione, porre attenzione alla propria forma fisica e dedicare sicure e mirate coccole di bellezza alla loro pelle.
Particolare attenzione va dedicata alla prevenzione e alla cura delle smagliature, che rischiano di compromettere l’aspetto della pelle dell’addome, dei fianchi, dei glutei, delle cosce e del seno.
Le smagliature o “striae distensae” sono lesioni cutanee lineari di tipo atrofico causate da sollecitazioni meccaniche di tipo distensivo (stiramento) su cute con una ridotta capacità di resistenza a causa di fattori costituzionali, ormonali, patologici o iatrogeni.
Insorgono infatti non solo in relazione a cause fisiologiche, come ad esempio la pubertà, la gravidanza e l’allattamento, ma anche a seguito di diverse condizioni patologiche (obesità, ipercortisolismo, morbo di Cushing, sindrome di Marfan, disturbi del comportamento alimentare) e iatrogene (terapie cortisoniche topiche e sistemiche, utilizzo di anabolizzanti). Esse si sviluppano attraverso due fasi evolutive.

Due fasi da osservare con attenzione

Come spiegano gli esperti, il processo di creazione delle smagliature ha due fasi evolutive principali. Nella prima, di tipo infiammatorio, che dura da alcuni mesi fino a uno o due anni, le striature sulla pelle presentano un colorito che va dal rosa pallido al rosso violaceo, con la superficie normalmente liscia e a volte un leggero prurito o bruciore. Sono le cosiddette “striae rubrae”, su cui occorre intervenire tempestivamente, perché il secondo passaggio, che vede i segni trasformarsi in “striae albae”, cioé una sorta di cicatrici perlacee, può diventare permanente, con la pelle che cede al tatto e delle increspature. Per evitare che questo accada, lasciando sul corpo della donna tracce indelebili, conviene agire con tempestività utilizzando prodotti che attivano i processi metabolici a livello delle cellule della pelle e potenziano elasticità, resistenza, turgore e tono.

Due parametri cui attenersi per un intervento efficace

In commercio esistono molti trattamenti che promettono di agire su questo fronte, ma nella scelta occorre tenere conto della attendibilità scientifica dei produttori e dei componenti utilizzati. Per questo secondo aspetto, in particolare, conviene puntare anzitutto su componenti come gli amminoacidi essenziali, che contribuiscono a prevenire ed attenuare le smagliature, aiutando a ristrutturare la matrice della pelle. Anche l’allantoina è un elemento importante, con il suo potere lenitivo e protettivo, perché favorisce i processi di riparazione dell’epidermide. Un ruolo chiave, poi, viene svolto dalle vitamine, come il pantenolo, la vitamina E e la niacinamide, che hanno una funzione dermotrofica ed antiossidante, che mantiene la pelle in salute. Infine la Natura regala un alleato nell’olio di crusca di riso, protettore naturale della cute, che assicura morbidezza ed elasticità alla pelle. Ogni fanciulla, in realtà, sa che l’idratazione è il segreto per tenere lontani i processi di invecchiamento. Ma in casi delicati come la gravidanza e il periodo post partum bisogna affidarsi ai prodotti più sicuri ed efficaci. Per riuscire a dimostrare che, oltre che mamme, si è donne: con un corpo da ammirare e accarezzare.

Dall’esperienza dell’Istituto Biochimico Ganassini, fiore all’occhiello della ricerca scientifica italiana dal 1935, è nata Rilastil Smagliature Crema, un’emulsione specificatamente formulata per svolgere una doppia azione: migliora l’elasticità e il turgore cutanei prevenendo la formazione delle smagliature e contemporaneamente esercita un’intensa azione idratante, nutriente e protettiva per contrastare i naturali processi di invecchiamento cutaneo.

Particolare attenzione è stata prestata alla selezione degli ingredienti e alla dermocompatibilità del prodotto in quanto è privo di parabeni, coloranti, derivati del grano ed ha pH fisiologico.
E’ clinicamente testato su donne in gravidanza, ipoallergenico, non comedogenico, dermatologicamente testato, e, come tutti i prodotti Rilastil, è controllato su ogni lotto di produzione per verificare i livelli di Nickel, Cobalto, Cromo, Palladio e Mercurio, i metalli maggiormente responsabili di sensibilizzazione cutanea.
La sicurezza che caratterizza ogni formula del brand e l’attenzione alle esigenze di bellezza di tutte le donne, fa di Rilastil Smagliature Crema un prodotto utilizzabile anche dalle donne in gravidanza.

Quando scopri di essere incinta le domande aumentano più velocemente della tua pancia. Questo posso mangiarlo? Quando passa la nausea? Mi entreranno ancora i miei vestiti? Sarò una brava mamma? Tornerò come prima?

Tra mille domande, Rilastil Smagliature è la certezza di un risultato sicuro che accompagna tutte le mamme nel viaggio più bello della loro vita.

Commenti