apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Spossatezza in gravidanza: le regole anti-stanchezza a tavola

Spossatezza in gravidanza: le regole anti-stanchezza a tavola

Senso di spossatezza in gravidanza, affaticamento e voglia di dormire sono i tipici sintomi del primo trimestre di gravidanza e d’estate, con il caldo, si fanno sentire ancora di più. Anche se non vi è nulla di patologico, perché è innanzitutto la conseguenza dei cambiamento ormonale tipico della gravidanza, la stanchezza si può tenere sotto controllo cominciando da poche e semplici regole a tavola:

1. Non saltare mai la colazione

Dopo tante ore di digiuno, l’organismo ha bisogno di calorie. Se la nausea si fa sentire, consumare solo cibi solidi, come fette biscottate o biscotti secchi e porta con te uno yogurt e un frutto per lo spuntino di metà mattina.

2. Sì alle tisane

Piuttosto che riempirvi di caffèconsumate delle buone tisane a base di erbe, energetiche alla mattina, e rilassanti alla sera (menta, malva, tiglio, limone, frutti rossi, tra quelle consigliate).

3.Tenere sempre in borsa qualche caramella o dei biscotti di scorta

Utili come rifornimento rapido di zuccheri in caso di debolezza durante la giornata.

4.Vietato saltare i pasti

L’organismo ha bisogno di nutrirsi sempre in modo adeguato e completo.

5. No alle diete sbilanciate fai da te

E’ il medico a valutare se e come il peso vada tenuto sotto controllo e sarà lui a suggerire l’alimentazione più adeguata in questo periodo.

6. Meglio tanti spuntini piuttosto che un pasto abbondante

Le ricette troppo elaborate rendono difficoltosa la digestione e aumentano il senso di stanchezza, soprattutto se dopo pranzo devi tornare al lavoro.

In gravidanza sì agli spuntini ma a quelli giusti!leggi

Commenti