Con una spilla “Baby on board” meno rischi nel metro di Londra
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Con una spilla “Baby on board” meno rischi nel metro di Londra

La direzione della società Transport for London che gestisce la metropolitana, ha lanciato la spilletta da applicare su giacche per segnalare la gravidanza

Con una spilla “Baby on board” meno rischi nel metro di Londra

Per viaggiare sicuri in Inghilterra basta una spilla. Una specie di simbolo da applicare sul bavero di giacche e cappotti per far sapere che nel grembo di una donna sta crescendo una creatura e che, quindi, ha bisogno più che mai di attenzione e rispetto. A lanciare la spilletta che segnala la gravidanza è stata la direzione della società Transport for London (Tfl) che gestisce anche la metropolitana sulla quale circolano un miliardo e 340 milioni di persone ogni anno. Negli orari di punta si viaggia ovviamente stretti l’uno all’altro e spesso le donne in gravidanza rischiano di trovarsi in situazioni scomode o potenzialmente pericolose.

Posso viaggiare?Il ginecologo risponde

Per questo i responsabili di Tfl hanno inventato una spilletta, che con i colori e la grafica tipica dei cartelli che segnalano le stazioni della Tube, annunciano la presenza di una donna in attesa. “Baby on board”, cioè bambino a bordo, è il messaggio stampatto sullo sfondo bianco della spilla. Gli altri passeggeri sono avvertiti e quindi sanno che devono stare il più possibile a distanza dalla futura mamma e anche che, se sono seduti e la signora non lo è, potrebbe essere un gesto gentile da parte loro lasciarle il posto.

Indirizzo sicuro per la spilletta

L’iniziativa ha raccolto numerosi consensi, rilanciata da siti e blog britannici che si occupano di maternità e famiglia. Anche perché la spilletta è gratuita e viene spedita direttamente a casa della donna in dolce attesa. Basta contattare via Internet il sito di Tfl e farne richiesta. Alla pagina dove lasciare l’indirizzo vengono spiegati i vantaggi dell’operazione e anche le modalità tecniche, precisando che la spilla arriverà a casa in una busta che porta il logo della società e annuncia il contenuto. Un dettaglio non da poco, perché, come segnala ufficialmente il sito, la futura mamma deve ricordarsi di indicare un indirizzo in cui siano al corrente del suo stato, per evitare che ricevendo la lettera chi non lo sa tragga conclusioni e magari abbia reazioni impreviste.

Un video per i passeggini

Oltre alla spilletta per segnalare le future mamme, i responsabili della metropolitana londinese hanno studiato anche moduli e sistemi per chi viaggia con i passeggini e ha quindi bisogno di più spazio rispetto a un individuo che si muove da solo. Sul sito del servizio di trasporto pubblico si trova un video che spiega alle mamme nei dettagli come organizzarsi. Un’attenzione alle famiglie che caratterizza lo stile britannico e che ha riscontrato talmente tanti consensi da spingere i responsabili della metropolitana londinese a lanciare anche una spilletta simile, che segnala le persone con problemi e disabilità. Un modo per mettere in evidenza i passeggeri speciali e chiedere collaborazione per rendere il loro viaggio più piacevole.

Passeggino e mezzi pubbliciGuarda il video su come devi fare

di Caterina Belloni

Commenti