apri modal-popupadv apri modal-popupadv

10 giugno 2016

Rafforza la coppia!

Quando nasce una coppia ci si promette che sarà per sempre. Ma perché il sogno si avveri non basta immaginarlo, occorre anche ‘fare’, anche in gravidanza. Alimentando e coltivando la relazione, giorno dopo giorno, con premure e attenzione

Rafforza la coppia!

Un ottimo momento per rendere il legame ancora più saldo e inossidabile è proprio quello dell’attesa di un figlio. Un periodo magico in cui si assapora l’emozione di essere già in tre, avendo comunque ancora la possibilità di concentrarsi  solo sulla coppia. Ecco alcuni consigli, da perfezionare e ampliare in base al proprio temperamento e al proprio modo di vivere il rapporto a due, per migliorare l’intesa con il proprio compagno.

Siate gentili tra voi

Nel rapporto a due, la forma è importante quanto la sostanza perché è il modo più immediato per dimostrare all’altro che lo si rispetta al punto da non cedere ai cattivi consigli dettati dalla consuetudine. I grazie e i per favore, uniti a tutti i gesti dettati dalla cortesia, non solo impediscono di accumulare inutilmente rancore verso l’altro, come puntualmente avviene quando i modi sgarbati prendono il sopravvento, ma consentono anche di conservare intatta la magia dei primi tempi.
Esercitatevi in gentilezza: anche il vostro bambino, quando ci sarà, trarrà vantaggio dal vostro esempio.

Coccolatevi

Siate generosi di baci, di carezze, di contatto fisico anche quando l’obiettivo non è fare l’amore. Abbracciatevi prima di addormentarvi, passeggiate tenendovi per mano, state vicini sul divano quando guardate la televisione. Chi non lo fa commette il grave errore di dare tutto per scontato, privando il rapporto a due del suo alimento più corroborante. Le parole non devono comunque essere smentite dal comportamento: dire ti amo serve, eccome, ma non basta. L’amore va anche dimostrato (e non solo dichiarato) facendo il possibile per permettere all’altro di stare bene nel rapporto a due.

Amore senza timoriLeggi

Ascoltatevi davvero

Quando l’altro parla statelo a sentire veramente, facendogli capire che quello che dice è importante per voi. L’ascolto è uno dei grandi segreti dell’armonia di coppia, perché permette sia di conoscere sempre più e sempre meglio il partner, sia perché consente di offrirgli l’impagabile sensazione si essere accolto, compreso e appoggiato.

Litigate nel modo giusto

È normale, di tanto in tanto, avere dei conflitti, ma è deleterio scontrarsi con l’obiettivo di distruggere psicologicamente l’altro. Abituatevi a gestire i contrasti attraverso un confronto il più possibile sereno, durante il quale è d’obbligo cercare di capire il punto di vista dell’altro, per poter raggiungere un compromesso che possa soddisfare entrambi. Allenarsi a litigare per superare i problemi di coppia in gravidanza e non per vedere l’altro sconfitto è segno di un’ottima evoluzione personale e mette al riparo il rapporto da pericolose incrinature.

Diventate anche amici

Siate sempre solidali tra voi, come appunto lo sono i veri amici, e se l’altro commette un errore perdonatelo subito, senza riserve. Ma non solo: il senso del noi, così importante per la coppia, si costruisce anche trovando motivi per ridere, per divertirsi, per giocare insieme ‘a sogni’, confidandosi le proprie fantasie segrete.

Sorprendilo così

A pochi giorni dal parto, quando entrambi si è totalmente proiettati verso il momento in cui finalmente si conoscerà il bambino, può essere importante regalarsi un’ultima cenetta a due. Certo, altre occasioni si presenteranno grazie all’aiuto di nonni o baby sitter, ma anche nell’atmosfera più calda e intima che si riuscirà a ricreare si intrufolerà sempre, anche se magari solo per qualche attimo, il pensiero del bebè. Sì, allora a una cenetta a lume di candela, per dare il benvenuto ai genitori che si sta per diventare e avere un ricordo da tenere nel cuore per sempre. L’ideale sarebbe organizzarla a sorpresa, scegliendo per il menu i suoi piatti preferiti e nascondendo sotto il suo tovagliolo un biglietto affettuoso, o tenero, o buffo in base al  proprio modo di essere.

di Laura de Laurentiis

Ricevi la newsletter sulla gravidanza!Iscriviti

Commenti