apri modal-popupadv apri modal-popupadv

11 settembre 2018

Per le mamme in dolce attesa le attenzioni non bastano mai

Per le mamme in dolce attesa le attenzioni non bastano mai

Da quando scopre di essere in attesa di un figlio, una donna non riesce a pensare ad altro. Fantastica, progetta, spera. Man mano che i mesi passano, poi, i suoi sogni si trasformano in azioni concrete. Tra il settimo e l’ottavo mese di gravidanza, tutte le future mamme smettono di lavorare e hanno molto tempo a disposizione per dedicarsi al lieto evento. Hanno finalmente il tempo di preparare il corredo per il piccolo e la sua cameretta ma anche di ripulire un po’ la casa, riordinando gli armadi e lavando tende, cuscini e copridivani. Conviene mettere mano al “maquillage” dell’appartamento in questo periodo di attesa, anche perché dopo la nascita del bebè il tempo dei genitori verrà concentrato su di lui e la lavatrice dovrà praticamente essere a sua disposizione. Per questa operazione generale di riorganizzazione, ovviamente, diventa importante usare prodotti che garantiscano qualità e igiene. Come ad esempio Napisan Additivo liquido, che consente un pulito e igiene profonda dei capi già a basse temperature.

Camminare nel verde?Un piacere in gravidanza!

Il momento di pensare a sè stessa

napisan-lavatriceLa futura mamma lava e sistema, ma se questa fase preparatoria avviene nel periodo di settembre, quando il caldo si fa ancora sentire, conviene che abbia cure speciali per sé stessa e per la piccola vita che porta in grembo. Nel periodo caldo, infatti, il rischio di venire in contatto con germi e batteri è sempre molto presente. Nascoste tra le fibre di tappeti umidi, annidate negli asciugamani o negli accappatoi bagnati, in agguato nella biancheria sporca si trovano le muffe. Si tratta di un tipo di fungo che si propaga grazie a sottili spore, che si spostano nell’aria e possono crescere e svilupparsi pressoché ovunque.  In genere le spore delle muffe sono innocue per l’uomo, ma le ife che crescono da queste spore possono rappresentare un problema, in particolare per gli individui con un sistema immunitario deficitario, visto che possono attaccare l’apparato respiratorio e generare disturbi, allergie e infiammazioni (fonte: sito Napisan). Anche per evitare che questo accada, conviene utilizzare ad ogni lavaggio Napisan additivo liquido che igienizza, rimuovendo in profondità germi e batteri, elimina gli odori, smacchia bianchi e colorati rispettando i tessuti, già a 30°C.

La doppia azione è una certezza

napisan-igienizzantePer portare avanti un programma di pulizia e igiene profonde, inoltre, è utile abbinare all’uso dell’additivo nel bucato anche un programma di igienizzazione mensile dell’elettrodomestico. Napisan igienizzante lavatrice agisce nelle parti nascoste della macchina come filtro, tubi, oblò e cestello, rimuovendo calcare, sporco e germi e batteri. I cattivi odori causati dai residui di sporco in cui si annidano i batteri se ne vanno.

Utilizzarlo è semplice: basta pulire la vaschetta del detersivo con una piccola quantità di prodotto, inserire il restante liquido del flaconcino nella vaschetta del detersivo, eseguire un lavaggio a 60°C con il cestello vuoto e, a fine ciclo, rimuovere con una spugna eventuali residui. Una pratica che dovrebbe diventare una buona abitudine mensile, non solo nel periodo dell’attesa, quando le cautele non sono mai abbastanza ma anche dopo, quando il bimbo sarà nato e avrà bisogno di cura e protezione.

Commenti