apri modal-popupadv apri modal-popupadv

La salute del cavo orale in gravidanza

La salute del cavo orale in gravidanza

Angelica, futura mamma di Genova, è al 4° mese di gravidanza e spesso ha problemi gengivali. Il disturbo è legato all’attesa? Ecco cosa le risponde il Dott. Nicola Preda, esperto in ortodonzia e Presidente dell’Associazione FACE:

Nei 9 mesi  il corpo affronta profondi cambiamenti e il cavo orale non è immune. La “gengivite gravidica”, in particolare, non è infrequente perché le gengive sanguinano più facilmente per l’aumento del sangue in circolazione. Sono anche più gonfie, perché gli ormoni dilatano vene e capillari e la placca batterica diventa più aggressiva.

ATTENZIONE ALL’IGIENE
Alcuni studi evidenziano che i figli di gestanti affette da malattie gengivali corrono maggiori rischi di nascere sottopeso o prematuri a causa di fattori endogeni antinfiammatori che possono avviare il travaglio, ipotesi giudicata plausibile dalla Federazione Europea di Parodontologia. La natura della correlazione tra danni al feto e gengivite gravidica, però, non è stata ancora accertata. Nel dubbio, si suggerisce a tutte le mamme in attesa un corretto mantenimento della salute orale.

Il sorriso dei piccoliOrtodonzia

SUBITO DAL DENTISTA
A inizio gravidanza, o quando possibile ancor prima, va fissata una seduta di igiene orale professionale per partire con le gengive nelle condizioni ideali e ripassare le manovre per usare spazzolino e filo interdentale in maniera corretta ed efficace.

Senza-titolo-1

E A TAVOLA…
La salute del cavo orale, però, si cura anche rispettando i principi di una corretta alimentazione che dovrebbe prevedere cibi ricchi in vitamine, sali minerali e nutrienti nobili, come la frutta e le verdure fresche e il latte. No ai cibi ad alto contenuto di zuccheri e conservanti.

Hai dubbi sulla salute orale dei tuoi figli? Chiedi all’ortodontista Face Xp.

Invia la tua domanda! 

 

Commenti