apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Camminare nel verde è un piacere in gravidanza, come con il passeggino

Camminare nel verde è un piacere in gravidanza, come con il passeggino

Quando una donna è in dolce attesa, passeggiare in un giardino o in campagna diventa un piacere. Ascoltare il suono della Natura, lasciarsi sfiorare dalla brezza e riempire lo sguardo di colori permette di rilassarsi e raccogliere ricordi positivi che giovano in un periodo di grande trasformazione.

Con il pancione a spasso nel parco

Anche subito dopo la nascita del piccolo, l’abitudine di stare all’aperto va mantenuta. Uscire e scoprire il mondo al ritmo lento di una camminata con la carrozzina, consente alla donna di prendere coscienza della nuova vita che si apre davanti a lei e di assaporarne i piccoli piaceri. Ma evita anche di chiudersi in sé stessa, creando condizioni che potrebbero contribuire all’insorgenza di momenti di malinconia, disorientamento o depressione. Camminare all’aria aperta poi, garantisce anche dei benefici a livello fisico. Passeggiate costanti, anche a ritmo sostenuto, consentono di mantenere un buon tono muscolare, che diventa prezioso al momento del parto, senza però imporre fatiche eccessive o peggio correre il rischio di subire dei traumi.

L'esplorazione della naturaAiuta i bambini a crescere!

Il rischio della calura

Certo è che in estate, se si sta all’aperto, ci può essere l’inconveniente del caldo, che può essere particolarmente inficiante sia in gravidanza che subito dopo il parto. Sudore, caldo umido, le sedie di plastica di un parco o di un bar all’aperto potrebbero essere luoghi perfetti per la proliferazione di germi e batteri che potrebbero quindi venire in contatto con la pelle. Nei bambini possono provocare, ad esempio, l’impetigine, un’infezione cutanea molto comune tra i piccoli durante il periodo estivo, favorita dall’aumento della sudorazione.  Per ridurre il rischio di problemi è importante prestare molta attenzione all’igiene, sia delle superfici che dei capi.

L’igiene come forma di protezione

NAPISAN-FT-Add.Igienizz-Liquido-ml.1200

Per questo ogni futura mamma e neomamma deve scegliere accuratamente i prodotti per il bucato perché diventeranno i suoi alleati per l’igiene e la protezione della famiglia. Un suggerimento può essere quello di usare gli additivi igienizzanti Napisan, da aggiungere ad ogni lavaggio, per ridurre la possibilità di diffusione di batteri e germi sui tessuti. Il lavaggio quotidiano è possibile perché l’azione igienizzante Napisan è attiva già a basse temperature. Quindi non servono cicli a 90°C! Basta un programma a trenta gradi per ottenere gli stessi risultati in termini di efficacia igienizzante. Le macchie scompaiono, i vestiti non si rovinano e l’igienizzazione è profonda. Napisan additivo liquido garantisce la rimozione di germi e batteri e l’eliminazione dei cattivi odori. Inoltre, grazie alla formula ipoallergenica e dermatologicamente testata, è adatto sia alla pelle delicata dei neonati sia alla cute sensibile delle donne in dolce attesa. Questo perché da anni Napisan si impegna ad offrire a tutte le mamme prodotti efficaci e sicuri per la protezione della famiglia.

Commenti