apri modal-popupadv apri modal-popupadv

28 marzo 2015

Posizione podalica

Posizione podalica

Sono Maria, sono alla settimana 38+2 e la mia piccola è sempre in posizione podalica, non penso abbia intenzioni di girarsi, che fare? Programmare un cesareo entro la 39ª settimana o aspettare?

Maria, purtroppo non dici se la tua attuale gravidanza è la prima o meno. C’è differenza se un bebè si presenta di podice o di testa. Infatti in una prima gravidanza se il capovolgimento non è avvenuto entro la 36ª settimana ci sono scarsissime probabilità che il bebè possa assumere la posizione per nascere più facilmente. In questi casi si consiglia alla mamma già intorno alla 30ª settimana di assumere posizioni che, facilitando il rilassamento dei muscoli addominali, quando il bebè è ancora fuori dal bacino, può permettere la tanto attesa “capriola”. Se non avviene spontaneamente si può provare ancora con la moxibustione o con l’agopuntura. Mentre quando la gravidanza è la seconda o successiva, la giravolta può avvenire anche pochi giorni prima dell’inizio del travaglio. L’utero, in questi casi, è più morbido e offre più spazio per muoversi e quindi se ci sono le condizioni il bebè si organizza per farlo anche oltre la 36ª settimana. Se questo è il tuo caso potresti, comunque, provare a contattare un buon agopuntore per sollecitare la tua piccina a posizionarsi con la testa verso il basso. Naturalmente è opportuno che ti accordi con l’ostetrica e il medico che ti segue e che possono verificare anche con la palpazione le opportunità che il cambiamento possa avvenire.

Commenti