apri modal-popupadv apri modal-popupadv

08 ottobre 2016

Metotrexato e gravidanza

Metotrexato e gravidanza
Ho appena scoperto di essere incinta. Il mese scorso, l’8 agosto, mi è stata fatta l’iniezione di 75 ml di metotrexato per GEU. È stata presa in tempo, infatti quasi si faticava ad individuarla. Il 25 agosto ho fatto le ultime beta e sono risultate irrilevabili. Ho avuto un rapporto con mio marito il 3 settembre e ora sono incinta. Oggi ho preso la folina e domani contatterò la mia ginecologa ma volevo sapere se la dose presa di questo farmaco può causare gravi danni al bimbo. Cosa provoca?  Sara
Cara Sara la risposta non è semplice
Il metotrexato è un chemioterapico controindicato in gravidanza.
Se pur la dose assunta per le gravidanze extrauterine sia basso, meno di quella utilizzata per la terapia di alcune forme neoplastiche, non ci sono studi che attestino con sicurezza il tempo che deve passare dalla assunzione al concepimento, quelli esistenti riportano dai 3 mesi ad un anno.
Tenga conto anche tra i vari rischi c’è anche quello di abortività aumentata.
Faccia seguire questa gravidanza con grande attenzione ed esegua controlli ecografici di secondo livello per escludere problematiche malformative.

Commenti