apri modal-popupadv apri modal-popupadv

29 giugno 2015

Disoccupazione sospesa per gravidanza a rischio

Disoccupazione sospesa per gravidanza a rischio

Avrei bisogno di qualche informazione riguardo alla mia situazione lavorativa e sulla disoccupazione, di seguito il percorso che ho svolto.

Ho iniziato la stagione lavorativa il 19/5/2014 contratto a tempo determinato fino al 31-10-2014, la disoccupazione è stata inoltrata il 4/11/2014. Il 9/12/2014 è stato redatto il primo certificato di gravidanza a rischio e ora sono in maternità obbligatoria fino al 9/7/2015.

Le mie domande sono:

-Dal 2015 com’è cambiata la legge riguardo alla disoccupazione?

-Dato che riprendo lavoro a settembre (e sarei scoperta luglio e agosto) cosa conviene fare? Riprendere la disoccupazione sospesa, poi bloccarla di nuovo nei mesi lavorativi cioè settembre e ottobre, e farla ripartire da novembre? Oppure prolungare la maternità, lavorare settembre e ottobre e far ripartire la disoccupazione sospesa?

Poiché Lei ha cominciato la disoccupazione prima della riforma, alla sua situazione si applica la disciplina previgente dell’Aspi.

Pertanto considerato che la maternità obbligatoria termina al 9/7/2015 lei potrà usufruire dell’indennità di disoccupazione per i mesi di luglio ed agosto.

Dovrà quindi comunicare all’Inps di avere un contratto a tempo determinato per due mesi, in tal caso l’erogazione della prestazione Aspi è sospesa d’ufficio, sulla base delle comunicazioni obbligatorie, per un periodo massimo di sei mesi; al termine della sospensione l’indennità riprende a essere corrisposta per il periodo residuo spettante al momento in cui l’indennità stessa era stata sospesa.

Tenga presente che il congedo parentale (astensione facoltativa) non può essere richiesto durante il periodo di disoccupazione.

Commenti