apri modal-popupadv apri modal-popupadv

17 giugno 2015

Aborto alla 9ª settimana durante la maternità anticipata

Aborto alla 9ª settimana durante la maternità anticipata

La maternità anticipata copre anche i giorni conseguenti all’aborto prima di rientrare a lavoro? Ho abortito il 12 giugno e il certificato dell’ispettorato mi scade il 26 giugno come funziona?

Si considera aborto l’interruzione spontanea della gravidanza, avvenuta entro il 180º giorno dall’inizio della gestazione.

L’aborto è considerato malattia e consente alla lavoratrice di astenersi dal lavoro solo il tempo necessario per il recupero delle condizioni fisiche.

In questo periodo non viene riconosciuta l’indennità di maternità ma quella di malattia.

Pertanto dovrà comunicare l’interruzione della gravidanza all’Inps e convertire il periodo da astensione per maternità in malattia.

Commenti